Fascicoli tecnici

Una macchina, per essere immessa sul mercato, dev’ essere munita del Fascicolo Tecnico della costruzione (FTC). Tale fascicolo deve dimostrare che la macchina è conforme ai requisiti stabiliti dalla direttiva macchine. Esso deve riguardare la progettazione, la fabbricazione e il funzionamento della macchina nella misura necessaria ai fini della valutazione della conformità. Per le quasi-macchine si parla di documentazione tecnica pertinente.

Le procedure di valutazione e di conformità sono:

  • per le macchine la dichiarazione “CE” di conformità, l’atto con cui il fabbricante dichiara, sotto la propria personale responsabilità, che il prodotto è conforme ai requisiti essenziali di sicurezza.
  • per le quasi-macchine la dichiarazione d’incorporazione che contiene obbligatoriamente il preciso elenco dei requisiti essenziali di sicurezza (RES) ottemperati.

 

  • Entrambe le dichiarazioni contengono l’indicazione esplicita della persona autorizzata a costituire la Documentazione Tecnica Pertinente o il Fascicolo Tecnico della Costruzione;
  • il manuale d’uso e manutenzione: è parte integrante della macchina. Esso è il mezzo tramite il quale il fabbricante ed il progettista si rivolgono all’utilizzatore per illustrargli il funzionamento della macchina e le caratteristiche di integrazione uomo-macchina;
  • il marchio CE apposto nelle immediate vicinanze del nome del fabbricante: la marcatura CE dichiara che il produttore-distributore si assume la responsabilità del prodotto, permettendone la libera circolazione in Europa e l’identificazione dei prodotti non conformi.

Settori

  • alimentari
  • farmaceutico
  • confezionamento / packaging
  • magazzini automatizzati
  • ceramico
  • sollevamento
  • saldatura materie plastiche
  • miscelatori